Moda & Design

Giorgio Armani: orgoglio della moda italiana nel mondo

Giorgio-Armani--Orgoglio-Della-Moda-Italiana-Nel-Mondo

Giorgio Armani nasce a Piacenza nel 1934, si iscrive alla Facoltà di Medicina di Milano ma lascia presto l’università e si mette alla ricerca di un lavoro. Rachele Enriquez, sua amica, gli offre un posto alla Rinascente dove inizia un percorso con il gruppo di architetti che curano l’immagine del grande magazzino. A questa esperienza così formativa se ne aggiungono delle altre spese proprio nel campo della moda, dall’incontro con Cerruti a quello con Sergio Galeotti. Da quest’ultimo trae l’idea della giacca da donna rivisitata sul modello di quella maschile, che costituirà uno dei punti fondamentali delle sue collezioni future. Anche la giacca da uomo, attraverso il suo estro, subisce una trasformazione, abbandona lo stile troppo rigido, dando spazio a linee più morbide ed a nuove “ sfumature ” di colore che rendono l’uomo elegante ma più disinvolto.

Giorgio Armani rappresenta oggi una delle eccellenze italiane più note al mondo nel campo della moda. Il suo stile viene apprezzato da tante star internazionali che sono orgogliose di indossare un suo capo nelle grandi manifestazioni e nelle serate di gala.

Riceve ambiti riconoscimenti come il premio proveniente dal  Council of Fashion Designers of America; appare nella copertina dei più quotati giornali, quali il “ Time ”, ottiene appellativi prestigiosi come quello di King George in Inghilterra.

Il suo talento non è però solo appannaggio di personaggi illustri perché Armani mette le sue creazioni alla mercè della gente comune, che le sceglie per la loro grande portabilità. Il “ Re Giorgio ” si espande attraverso collezioni costose e meno costose. Tra le meno costose vi è il marchio Emporio Armani con il logo inconfondibile dell’Aquilotto, la linea denim Armani Jeans, la linea fast fashion Armani Exchange, Armani Collezioni e Armani Casa, la linea d’abbigliamento sportivo ideata in nome del calciatore Shevchenko; ma anche la collezione Junior dall’età di 0 mesi ai 16 anni.

La sua espansione lo porta fino a Tokio, a Mosca, diventate i nodi cruciali delle sue sfilate; New York organizza in suo onore una mostra di 500 vestiti appartenenti ai suoi 25 anni di carriera. Il suo nome lo si ritrova oggi in 2 hotel di lusso a Milano e a Dubai e anche sulle insegne del ristorante Nobu.

Armani, con il suo stile terso e fatto ti tinte tenui ed eleganti, è riuscito ad esportare il Made in Italy  nel mondo ed a rendere Milano capitale della moda internazionale. Questo successo mondiale, iniziato tra gli anni ‛70 e ‛80, continua con nostro grande orgoglio.

Redazione
Seguici

Redazione

Redazione at Italian Generation
Italian Generation - Stories around the world
Raccontiamo storie di Italiani in Patria e nel Mondo.
Redazione
Seguici
29 Maggio 2016
Chi Siamo

Raccontiamo storie di Italiani in Patria e nel Mondo. Giovani e meno giovani, donne e uomini, Italiani di tutte le generazioni che da sempre con sacrificio e passione lottano per migliorare la vita dell’Italia e degli altri Paesi in cui hanno scelto di vivere.
Narriamo le loro vicende, le idee, i successi e le grandi imprese che li vedono protagonisti...Continua a Leggere

Iscriviti alla Newsletter