Canada, Notizie dal Mondo

Grandi degustazioni di vini italiani in Canada 2016: ad Ottobre la ventunesima edizione

calice

Le Grandi Degustazioni in Canada sono giunte alla XXI edizione e rappresentano ormai un prestigioso appuntamento promozionale dalla fama consolidata, atteso ogni anno dal Trade canadese con grande aspettativa. L’edizione del 2015 ha confermato un successo annunciato con la partecipazione di oltre 4.000 tra operatori, giornalisti e consumatori di tendenza.
L’edizione 2016 si articolerà in quattro tappe suddivise in due eventi principali: Evento West a Vancouver il 24 ottobre e Calgary il 26 ottobre; e l’evento East a Toronto il 31 ottobre e a Montréal il 2 novembre.
Il Canada ha importato nel 2015 $2,2 miliardi di vino dal mondo; +7% sul 2014. L’Unione Europea è il primo fornitore con $ 1.160 miliardi, +6,9% sul 2014, quota 50,2%.
Il Canada ha nel tempo affermato il ruolo di mercato strategico per l’export del vino italiano; l’export è cresciuto del 14,8% rispetto al 2014.
L’Italia è il terzo maggiore fornitore di vino del Canada, dopo USA e Francia, con un +8,6% sul 2014. Il 41% del Vino italiano è diretto in Quebec ($189 milioni), il 34% in Ontario ($160 milioni), il 12% in Alberta ($ 59 milioni), il 7% in British Columbia ($32 milioni). Il prezzo medio del vino esportato sul mercato canadese si segnala come uno dei più remunerativi a testimonianza dell’elevata attenzione alla qualità del consumatore canadese e della sua notevole propensione alla spesa.

Fonte  http://www.aise.it

Seguici

Redazione

Redazione at Italian Generation
Italian Generation - Stories around the world
Raccontiamo storie di Italiani in Patria e nel Mondo.
Redazione
Seguici
5 Luglio 2016
Chi Siamo

Raccontiamo storie di Italiani in Patria e nel Mondo. Giovani e meno giovani, donne e uomini, Italiani di tutte le generazioni che da sempre con sacrificio e passione lottano per migliorare la vita dell’Italia e degli altri Paesi in cui hanno scelto di vivere.
Narriamo le loro vicende, le idee, i successi e le grandi imprese che li vedono protagonisti...Continua a Leggere

Iscriviti alla Newsletter